header

 

 

 

 

 

 

 

Calendario Eventi
<<  Gennaio 2021  >>
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Il CSV dei Due Mari è su Facebook!
Cittadini, per esempio
Microazioni di Formazione 2018
Bacheca del volontariato
Area riservata



ATTENZIONE!

Stai visualizzando la versione archiviata del nostro sito web (ferma al 7 dicembre 2018).

Puoi trovare il nuovo sito del CSV dei Due Mari al seguente indirizzo:

https://www.csvrc.it

Buona navigazione!

Home Page Comunicazione Archivio notizie CSV Nuovi adempimenti per Enti che operano con i minori - chiarimenti

Nuovi adempimenti per Enti che operano con i minori - chiarimenti

In data 6 aprile è entrato in vigore il decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 39, emanato in attuazione della direttiva 2011/93/UE relativa alla lotta contro l'abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile.

Il decreto prevede che i datori di lavoro che intendano impiegare una persona per lo svolgimento di attività professionali o attività volontarie organizzate che comportino contatti diretti e regolari con minori, dovranno acquisire il certificato penale del casellario giudiziale al fine di verificare l'esistenza di condanne per taluno dei reati di cui agli articoli 600-bis, 600-ter, 600-quater, 600-quinquies e 609-undecies del codice penale, ovvero l'irrogazione di sanzioni interdittive all'esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori.

L’entrata in vigore del decreto legislativo ha richiesto l’intervento del Forum del Terzo Settore nazionale e di CSVnet per un’interpretazione autentica della norma, considerato che in caso di inosservanza si rischia una sanzione amministrativa da 10mila a 15mila euro.

In questi giorni il Ministero della Giustizia ha emanato delle circolari e chiarito che:

  • l’obbligo di richiedere il certificato del casellario giudiziale da parte del “datore di lavoro” sussiste solo quando vi sarebbe l’instaurazione di un formale rapporto di lavoro. Nessun adempimento, dunque, è richiesto ad enti e associazioni di volontariato quando si avvalgono dell’azione gratuita e non remunerata dei volontari;
  • l’obbligo di richiedere il certificato del casellario giudiziale da parte del “datore di lavoro” scatterebbe solo per i nuovi rapporti di lavoro e rimarrebbero comunque esclusi quelli già attivi alla data del 5 aprile 2014.

Con l'entrata in vigore del Decreto legislativo 04/03/2014 n 39 (G.U. 22 marzo 2014 – serie generale n. 68), a partire dal 6 aprile 2014, tutte le organizzazioni che impiegano personale (volontario o meno) le cui mansioni comportino contatti diretti e regolari con minori, dovranno richiederne certificato giudiziale.

Leggi la notizia al sito di CSVnet

 

Seleziona le newsletter di tuo interesse, digita il tuo nome ed il tuo indirizzo e-mail e clicca sul pulsante "Iscriviti!": semplicissimo!

Per annullare la tua iscrizione alle newsletter selezionate, digita l'indirizzo e-mail nell'apposito campo e clicca sul pulsante "Cancellati".

 

logo-csvnetlogo-csv-catanzarologo-csv-cosenzalogo-csv-crotonelogo-csv-vibologo-coge-calabria